ReDO day “Teniamoci per mano”

Le differenze di genere nelle Malattie Reumatologiche

26 Settembre 2020

Fruibile fino al 29 settembre 2020

Evento FAD

Il focus del ReDO day “Teniamoci per mano”: Le malattie Reumatologiche sono malattie infiammatorie croniche tipicamente legate a disordini del sistema immunitario. La maggior parte delle malattie reumatologiche colpiscono per lo più il sesso femminile con grave disabilità e notevole impatto sulla qualità di vita, se non adeguatamente trattate.

PRESIDENTE

Silvia Laura Bosello
Maria Sole Chimenti
Paola Conigliaro
Elisa Gremese
Cristina Iannuccelli
Francesca Romana Spinelli
Marta Vadacca

CREDITI

7,5 Crediti ECM

CONTATTI

Tamara Pizzuti
operativo@meeter.it

NEWS

DISCIPLINE ACCREDITATE

Medico chirurgo: Allergologia ed Immunologia Clinica; Dermatologia e Venereologia; Medicina Interna; Reumatologia; Medicina generale (medici di famiglia)
Infermiere: Infermiere

INFO & ISCRIZIONI
Programma scientifico

Descrizione evento:

Il focus del ReDO day “Teniamoci per mano”: Le malattie Reumatologiche sono malattie infiammatorie croniche tipicamente legate a disordini del sistema immunitario. La maggior parte delle malattie reumatologiche colpiscono per lo più il sesso femminile con grave disabilità e notevole impatto sulla qualità di vita, se non adeguatamente trattate.

L’Associazione delle Reumatologhe Donne (ReDo), recentemente costituita dalle Reumatologhe delle 4 Università Romane (Università Cattolica Sacro Cuore, Università di Roma Tor Vergata, Sapienza e Campus Biomedico) ha l’obiettivo di poporre degli eventi annuali per aiutare e condividere con i pazienti la gestione di patologie immuno-reumatologiche.

L’approccio alle malattie articolari infiammatorie si è profondamente modificato nel corso degli anni grazie al moderno approccio che si basa sulla diagnosi precoce e sul raggiungimento di precisi obiettivi terapeutici, ma anche grazie alla disponibilità di nuovi farmaci. Il genere ha un notevole impatto sulla percezione della malattia, sull’aderenza alla terapia e sembra influenzare la risposta ai farmaci condizionando a volte il raggiungimento del target terapeutico. L’associazione ReDO si propone di approfondire le principali strategie terapeutiche, non solo farmacologiche ma anche la comunicazione medico-paziente e gli stili di vita.

Con il contributo non condizionante di: